Lacrima artificiale a base di vitamina A ed E in soluzione liposomiale studio osservazionale su un campione pediatrico

Dicembre 2016

Obiettivo: lo scopo dello studio è quello di valutare l’efficacia e la tollerabilità di una soluzione oftalmica a base di vitamina A, vitamina E e liposomi nel ridurre i segni e i sintomi delle dislacrimie in pazienti di età pediatrica.

Metodo: nel periodo compreso tra aprile 2014 e febbraio 2015 sono stati reclutati 60 bambini di età compresa tra 3 e 12 anni affetti da dislacrimie. I pazienti sono stati suddivisi in 2 gruppi di 30 soggetti ciascuno, destinati a ricevere soluzione isotonica o soluzione oftalmica a base di liposomi, vit. A e vit. E, per 3 volte al giorno per 15 giorni. È stato svolto l’esame del segmento anteriore in biomicroscopia alla lampada a fessura, sia al T0 (basale) che a T1 (fine del trattamento). Sono stati valutati 4 parametri per i segni (epiteliopatia corneale superficiale, iperemia congiuntivale, iperemia del bordo palpebrale, blefarite) e 4 parametri per i sintomi (bruciore, prurito, fotofobia e senso di corpo estraneo) ottenuti tramite questionario. Ai segni e ai sintomi è stato attribuito un punteggio da 0 a 2 su una scala di gravità.

Risultati: nei pazienti trattati c’è stata una riduzione statisticamente significativa di tutti i segni considerati; in particolare risultano azzerati i casi gravi di iperemia congiuntivale, epiteliopatia corneale superficiale e blefarite. Significativa è anche la riduzione del sintomo di prurito (per il quale il grado 2 scompare), bruciore e fotofobia. Nel gruppo di controllo gli unici parametri a risultare ridotti, in maniera statisticamente significativa, sono stati i sintomi di epiteliopatia corneale superficiale (P=0,003) e bruciore (P=0,022), per i quali la severità di grado 2 risultava diminuita.

Conclusioni: l’utilizzo di un sostituto lacrimale a base di liposomi, vit. A e vit. E si è rivelato efficace nel migliorare segni/sintomi a livello oculare e palpebrale.

pdf-icon PDF: 16_04_01_Lacrima artificiale a base di vitamina A ed E in soluzione liposomiale studio osservazionale su un campione pediatrico

Share Button