Confronto tra Moorfield Regression Analysis (MRA) e spessore dello strato di fibre nervose retiniche nei pazienti affetti da glaucoma e ipertensione oculare

Settembre 2017

Obiettivo: valutare la concordanza tra la Moorfield Regression Analysis (MRA) e lo spessore dello strato delle fibre nervose retiniche peripapillari.

Metodi: 54 occhi con campo visivo (CV) normale e 18 con danno iniziale al CV sono stati classificati come ipertensione oculare o glaucoma primario ad angolo aperto (POAG) e inclusi nello studio: tutti i soggetti sono stati sottoposti a un esame perimetrico del campo visivo (CV) bianco su bianco a 30° mediante la strategia dinamica di Octopus Program G1X e a imaging mediante HRT 3 e I-Vue OCT. Per l’analisi sono stati utilizzati i parametri di settore e globali MRA e OCT. Il coefficiente di Kappa è stato utilizzato per valutare la concordanza tra i metodi.

Risultati: è stata riscontrata una concordanza significativa tra I-Vue OCT e MRA: la concordanza è risultata buona nei quadranti supero-nasale (κ 0,656) e nasale (κ 0,627), seguiti da superotemporale (κ 0,602) e infero-temporale (κ 0,586) in tutti gli occhi oggetto dello studio.

Conclusione: i risultati ottenuti suggeriscono che le misurazioni delle cellule gangliari mediante HRT 3 e I-Vue OCT non sono intercambiabili.

pdf-icon PDF: 17_09_03 Moorfield regression analysis versus retinal nerve fiber layer in glaucoma and ocular hypertension patients

Share Button