Antibioticoterapia nell’era della multiresistenza

Gli antibiotici sono uno strumento essenziale per contrastare le infezioni ad eziologia batterica. Per questo motivo un utilizzo eccessivo, ma soprattutto inappropriato, facilita lo sviluppo di batteri “resistenti” limitandone l’efficacia. L’antibioticoresistenza è un grave problema di salute pubblica. Secondo l’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC), in Italia, la resistenza agli antibiotici si mantiene tra le più elevate d’Europa.
Nel nostro Paese ogni anno, dal 7 al 10 per cento dei pazienti va incontro a un’infezione batterica sostenuta da microrganismi multiresistenti (MDR), soprattutto se si considera Staphylococcus aureus meticillino-resistente (MRSA) tra i Gram-positivi, e Klebsiella pneumoniae, Acinerobacter baumannii e Escherichia coli tra i Gram-negativi. Le cause alla base dello sviluppo dell’antibioticoresistenza sono complesse e coinvolgono il microrganismo, il sito d’infezione e certamente un uso eccessivo e non appropriato di antibiotici.

pdf-icon PDF: 17_04_Focus_Antibioticoterapia-nell-era-della-multiresistenza

Share Button